3 Modalità Veloci per Ridurre lo Stress

Come allontanare lo stress e le preoccupazioni dalla tua vita?

La maggior parte dello stress e dovuto alle preoccupazioni. Non significa che non dobbiamo preoccuparci di come stanno le cose in realtà, ma di non immaginare delle situazioni spiacevoli, per poi dover pensare a come potremmo risolvere nel caso che accadono.

” Ho avuto un sacco di preoccupazioni nella mia vita; la maggior parte delle quali non si sono mai verificate.”

Mark Twain

Le preoccupazioni e lo stress sono date dal fatto che spesso prendiamo decisioni o scegliamo un percorso senza prepararci come si deve, senza prendere in considerazione i rischi connessi e scegliere la migliore alternativa.

Quando prendiamo una decisione, la nostra vita cambia. Lo stress compare quando ci preoccupiamo in modo permanente perché non sappiamo come vanno a finire le cose, se abbiamo fatto la scelta giusta.

E questo perché siamo abituati che se qualcosa non riesce bene allora abbiamo sbagliato. E non possiamo sbagliare. Molte volte ho evitato di prendere decisioni per paura di sbagliare.

Capire il processo decisionale ci aiuta a non avere preoccupazioni lungo la strada verso il raggiungimento dell’obiettivo, garantendo maggiori opportunità di successo.

Come possiamo migliorare il processo decisionale?

Abbiamo la necessità di prendere decisioni tutto il giorno, da quando ci svegliamo, fino alla sera quando andiamo a dormire.

Questo sistema è funzionale anche per le piccole decisioni, come la prima che prendiamo, quando ci svegliamo: alzarsi dal letto subito quando suona la sveglia, o restare ancora 5 minuti a letto?

Io preferisco la seconda variante. Ma faccio questa scelta in modo consapevole, dopo aver valutato tutto quello che devo fare prima di uscire di casa, ho visto che rientro nei tempi che ho a disposizione prima di uscire.

Ora parliamo di decisioni importanti, che richiedono un processo decisionale complesso.

Bisogna pensare intensamente e preoccuparci prima di prendere le decisioni.

Ideale è mettere in moto il meccanismo decisionale dopo aver tenuto conto di tutte le alternative che conosciamo, analizzando attentamente i rischi connessi e scegliere la soluzione migliore. Sarà meglio che quest’ultima tenga conto dei benefici e costi sia dal punto di vista economico e emotivo.

Una volta presa la decisione, possiamo limitarci a realizzare in modo concreto i passi che abbiamo deciso di fare, annullando completamente ogni cura e responsabilità relative al risultato.

Questo sistema funziona in quanto ti sentirai meglio, dormirai meglio e potrai lavorare di più per raggiungere ciò che desideri.

Prendiamo un esempio concreto: ti può capitare di dover fare qualcosa che ti crea problemi. Prendiamo l’esempio di un’azione che molte persone considerano spiacevole: tenere un discorso in pubblico.

Se una presentazione davanti a delle persone ti crea una serie di disagi, la sera prima, ti preoccupi, ti esasperi solo a pensarlo.

È inutile. Lo sai prima, che è spiacevole ciò che devi fare. Allora è meglio non tenere quel discorso.

Ma se hai preso la decisione e ti rendi conto che, anche se è spiacevole lo farai, non pensarci più. Pensa solo prima di prendere questa decisione.

Gran parte delle emozioni negative e dell’ansia sono date dal tentativo mentale di sbarazzati di qualcosa in cui fisicamente hai deciso di essere coinvolto. Se ti sei coinvolto fisicamente, fallo anche mentalmente.

Impegnati con tutte le tue forze fisiche e mentali per mettere in pratica la decisione che hai preso e in questo modo potrai ottenere il risultato migliore.

L’ansia e le preoccupazioni sono emozioni negative e generano attività mentali che consumano la maggior parte dell’energia vitale necessaria per l’avverarsi del tuo desiderio.

La mancanza delle preoccupazioni e dello stress ti porta dritto verso una vita sana e felice.