Come Trasformare una Relazione Tossica in una Sana

Come Trasformare una Relazione Tossica in una Sana?

“Le persone non ci deludono, siamo noi a sopravalutare loro. Sono quelle che sono sempre state, eravamo noi che avevamo bisogno di vederle migliori” _ A. Curnetta

L’amore è una cosa splendida. E’ il desiderio di stare insieme ad una persona con quale condividere tutto. E’ quella persona che ti comprende, ti da senso di sicurezza, libertà di pensiero, ti ascolta. Le relazioni sane sono caratterizzate da amore/prendersi cura reciproco, confronti di idee o disaccordi e rispetto, soprattutto quando ci sono divergenze di opinioni.

Paulo Coelho, nel suo libro intitolato “Undici minuti” scrive:

“Per tutta la vita, ho concepito l’amore come una sorta di schiavitù accettata. Ma non è così: la libertà esiste solo quando esiste l’amore.

Ci dicono che quando si ama veramente qualcuno “si sopporta tutto, si accetta tutto, tutto ci va bene” perché altrimenti non è vero amore, ma si tratta di un grave errore.

Pensare che senza quella persona “la vostra vita non ha senso” è pericoloso. Una relazione in una prospettiva tale può minare la vostra autostima e permettere che l’altra persona imponga dei limiti nella vostra vita.

Nel caso in cui la tua relazione è caratterizzata da insicurezza, abuso di potere e controllo sull’altro, richieste eccessive e pressioni, criticismo e negatività, disonesta, mancanza di fiducia, commenti denigranti sull’altro e gelosia, allora si tratta non più di una relazione sana, ma tossica. Se la tua relazione ha queste caratteristiche, puoi scegliere di continuare, scegliendo di impostare un miglioramento delle condizioni o di rinunciare a questa situazione.

Nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo consenso.

Eleanor Roosevelt

Se pensi che la relazione che stai vivendo è molto importante per te e non vuoi rinunciare prima di aver fatto di tutto, allora puoi cominciare a lavorare su di te.

Esatto, su di te.

La prima cosa da fare è capire che la relazione è tossica e dannosa anche per la tua salute. Gli studi hanno dimostrato che le persone ingaggiate in relazioni negative presentano rischio maggiore di sviluppare problemi cardiaci rispetto a chi, invece aveva stabilito relazioni nel complesso positive. (De Vogli et al., 2007)

Un’altra cosa che puoi fare è valorizzarti. Hai delle caratteristiche di valore e delle virtù, dei sogni e la persona che sta accanto a te deve appoggiarti e non essere un ulteriore ostacolo da superare.

Come ultima, ma non  meno importante, essere indipendenti. Hai tutto quello che ti serve in te, non hai bisogno di nessuno. Da te dipendono i tuoi sogni, i tuoi desideri e la tua vita.

Anche in una relazione bisogna preservare la propria identità. Per stare insieme bisogna accettarsi e non stare insieme per cambiare la persona che sta al tuo fianco.

Un pensiero su “Come Trasformare una Relazione Tossica in una Sana

  1. francesco ha detto:

    Bello questo articolo, mi piace molto e condivido quando dici ti lavorare su se stessi per migliorare una relazione. Puoi suggerire qualcosa di pratico su come cominciare? Ad esempio secondo te qual’è la priorità tra le azioni che suggerisci?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *