Se la tua vita fosse la sceneggiatura di un film, farebbe addormentare il pubblico?

sonnoNella nostra vita, i cambiamenti sembrano che appaiono bruscamente. C’è bisogno di un evento forte, negativo o positivo, con un forte carico emozionale, che ti determina a dire: “Basta, non c’è la faccio più!”

         In realtà il cambiamento inizia con largo anticipo rispetto a quell’evento che viene visto come la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

         Tutte le nostre esperienze e tutte le informazioni che entrano nella nostra mente si scontrano con i nostri valori e credenze, e insieme lavorano piano piano.

Siamo la media delle persone con le quali passiamo più tempo, la media dei giornali e i libri che leggiamo, dei film e delle trasmissioni televisive che guardiamo, delle paure e ansie che nutriamo dentro la nostra mente.

         Per attivare un processo di cambiamento c’è bisogno di tempo. Per fare un vero cambiamento nella nostra vita bisogna cambiare delle cose sia dentro di noi che nell’ambiente in cui viviamo.

Spesso è sottostimato l’effetto dei piccoli cambiamenti. Andare al  letto/alzarsi 10 minuti prima, mangiare una fetta di pane in meno, fermarsi e non mangiare più prima di sentirsi scoppiare, masticare un po’ di più gli alimenti, bere più acqua, fare 10-15 minuti di esercizio fisico al giorno, parcheggiare la macchina e andare un po’ a piedi, prendere le distanze dalle persone con un atteggiamento di negatività,  mantenere l’ordine nelle tue cose e nei tuoi spazi personali, assumere una posizione seduta corretta, imparare a respirare correttamente, passare più tempo in mezzo alla natura, avere sempre un obiettivo maggiore da raggiungere nella vita. Tutte queste “piccole” cose possono cambiarci la vita in modo radicale. L’unica difficolta è definire come vogliamo che sia la nostra giornata (il resto della nostra vita è solo una semplice moltiplicazione di questo giorno)

La vita è bella se la facciamo bella. Poi le cose diventano più facili ancora. La domanda: Cosa posso fare per arrivare ad avere una giornata meravigliosa? Dobbiamo rinunciare alle abitudini che non sono coerenti con il nostro percorso e apprendere nuove cose, funzionali. Prendersi la responsabilità della propria vita  e smettere di trovare scuse deve essere tradotto in : “Non voglio fare adesso le cose che mi fanno raggiungere il mio obiettivo!”

Chi o che cosa frena il tuo potenziale, il tuo talento?

Forse ti dici che non sai come fare. Veramente o te lo stai raccontando? Viviamo nel secolo dell’informazione, dove basta andare su Google e digitare “Come …” (essere felice, vivere meglio, cucinare, raggiungere obiettivi, avere relazioni di qualità, cambiare lavoro, viaggiare, aver più tempo ecc) e si trovano tutte le informazioni. Questa non è più una scusa.

La procrastinazione. Illudersi che hai ancora tanto tempo a disposizione. Purtroppo non è cosi. Rimandare ha senso solo quando si tratta di ottenete dei piccoli piaceri immediati al posto di quelli veri, più lontani nel tempo. Quindi è un grave errore procrastinare sempre i tuoi progetti di vita, errore di cui devi prenderti la responsabilità e che sarebbe meglio se lo correggi.

La paura del fallimento. Cosa diranno tutti? E qui ho una notizia eccellente: a parte qualche persona depressa che vede se stessa nella stessa situazione, a nessuno interessa il tuo fallimento e nessuno ti giudica. E’ vero che noi tutti non siamo contenti quando sbagliamo, ma questo fa parte del processo di apprendimento. Quando impari a camminare, quando impari andare in bicicletta, cadi. Quando hai un business, puoi anche perdere. Nella vita cadi più volte prima di arrivare ad avere i risultati che desideriamo.

La paura di avere successo. Questa sembra anche strana, ma è vera. Il successo può farti vivere situazioni alle quali non sei abituato e quindi senti di non avere il controllo. Non tutti adorano essere sotto i riflettori, essere presa come esempio, parlare in pubblico o vedersi la foto pubblicata. O pensano che non meritano questo (Non sono abbastanza intelligente/bravo per avere successo). O hanno paura che, dopo aver raggiunto un certo livello, possono cadere molto più in basso.

Pensa a quando hai avuto successo nel tuo passato. Perché non portare il tuo successo avanti?

         Non devi fare cose straordinarie come cambio del sesso o andare a vivere sul Marte per avere una vita bellissima da girare un film. Di preferenza un lungo metraggio molto interessante …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *